Crea sito
 ESCAPE='HTML'

Dal Latino IANUA, porta dell'anno. E' dedicato alla S.S. Famiglia ed è influenzato da Saturno. E' rivolto alla frugalità, alla scelta ed alla riflessione.

Gennaio è il primo mese dell'anno secondo il calendario gregoriano, conta 31 giorni e si colloca nella prima metà di un anno civile.

Gennaio ha, secondo l'astrologia, dapprima il sole in Capricorno, quindi in Acquario, ma astronomicamente il sole si trova nella costellazione del Sagittario fino al 19, giorno in cui passa nel Capricorno.

Il nome Gennaio deriva dal dio romano Giano (Ianuarius), divinità preposta alle porte e ai ponti, ma più in generale rappresentava ogni forma di passaggio e mutamento (difatti Gennaio è il mese che apre le porte del nuovo anno). Il calendario romano originale era più breve di quello gregoriano (304 giorni), in quanto i Romani consideravano l'inverno un periodo senza mesi. Fu Numa Pompilio ad aggiungere Gennaio e Febbraio, rendendo l'anno uguale a quello solare. Sebbene Marzo rimase il primo mese dell'anno, Gennaio lo divenne di fatto, in quanto era il periodo in cui venivano scelti i consoli.

Il primo giorno del mese è Capodanno.

Nomi storici del mese sono, oltre al romano Ianuarius, il Sassone Wulf-monath ("mese del lupo") e il termine usato da Carlo Magno Wintarmanoth ("mese invernale"). In finlandese, il mese è chiamato tammikuu, ovvero "mese della farnia", mentre in ceco leden, che significa "mese del ghiaccio".

Il primo lunedì di Gennaio è chiamato Handsel Monday in Scozia e nell'Inghilterra settentrionale. In Inghilterra, l'anno agricolo inizia con il Plough Sunday, la domenica dopo l'Epifania.

La maggiore età in Giappone veniva festeggiata dal 1948 il secondo lunedì di gennaio per coloro che divenivano ventenni nel nuovo anno solare. Oggi, tuttora festa nazionale, è stata spostata al 15 gennaio dal 1999, quando il governo ha cercato di contemperare esigenze economiche a festività varie, cercando di accorparle fra loro.

Nella Ruota dell'Anno pagana, Gennaio finisce nel periodo dell'Imbolc nell'emisfero nord e del Lughnasadh in quello sud.

Contrariamente all’astrologia occidentale, che si basa su dodici segni solari della durata di un mese, l’astrologia cinese prende in considerazione l’anno lunare, ognuno dei dodici segni dura un anno ed ha inizio dalla prima Luna Nuova di Gennaio, per ripresentarsi dodici anni dopo.

I GIORNI DELLA MERLA


I giorni della merla vanno dal 29 al 31 gennaio e definiscono un breve periodo di gran freddo. Secondo la tradizione popolare la merla, perseguitata dal freddo di Gennaio, che in origine aveva solo 28 giorni, cercò rifugio in un tronco cavo. Alla fine del mese, credendo di essere al sicuro, uscì dal tronco e si divertì a schernire Gennaio che, fattosi prestare 3 giorni dai 31 di Febbraio, prolungò il freddo per far dispetto alla merla. Così, questa, per riscaldarsi, si riparò nella canna di un camino e solo quando tornò alla luce si accorse di essere diventata nera. Da quella volta in poi, secondo questo racconto popolare, febbraio è rimasto con 28 giorni e Gennaio ne conserva 31 per ricordare alla merla di non prenderlo in giro.

Da fare con Luna Crescente


FRUTTETO. Eseguire potatura invernale di ribes e lamponi; raccogliere le talee per il vivaio e disporle in fossa riparata. Eseguire la pulizia dei tronchi e la concimazione con concime organico e minerale.
ORTO. In semenzaio riscaldato: seminare basilico, melanzana, peperone, pomodoro. In vasetti riscaldati:cetriolo, melone. A dimora protetta: agretto, ravanello rucola. Con adeguata protezione si possono anche seminare le piante aromatiche.
GIARDINO. Seminare in semenzaio riscaldato: begonie, garofani, petunie. Trapiantare e piantare alberi, arbusti e rampicanti a foglia caduca. Concimare i tappeti erbosi per evitare l’ingiallimento dovuto al freddo.

 

Da fare con Luna Calante


FRUTTETO. Preparare il terreno per l’impianto primaverile del frutteto. Potare meli e peri.
ORTO. In semenzaio riscaldato: seminare la lattuga a cappuccio. A dimora protetta: la lattuga da taglio e da raccolta, valerianella. Effettuare concimazione di base, concimare e sarchiare la carciofaia e l’asparagiaia.
GIARDINO. Potare la rosa: eliminare i rami morti, spezzati, inclinati o inutili. Potare gli alberi.


 

 ESCAPE='HTML'

FRANCO dal Germanico "Uomo libero", ricorrenza il 1 Gennaio. Portafortuna: giovedì, elefante, 3

DANILO dall'Ebraico "Dio ha giudicato", ricorrenza il 3 Gennaio. Portafortuna: domenica, bilancia, 1

FIORENZO dal Latino "Fiorente", ricorrenza il 3 Gennaio. Portafortuna: martedì, peonia, 9

ERMES dal Greco "Annunciare", ricorrenza il 4 Gennaio. Portafortuna: mercoledì, anice, 5

GAIA dal Greco "Madre Terra", ricorrenza il 4 Gennaio. Portafortuna: martedì, granato, 9

AMELIA dal Greco "Trascurata", ricorrenza il 5 Gennaio. Portafortuna: mercoledì, farfalla, 5

LUCIANO dal Latino "Nato all'alba", ricorrenza il 7 Gennaio. Portafortuna: giovedì, freccia, 3

VIRGINIA dal Latino "Vergine", ricorrrenza il 7 Gennaio. Portafortuna: domenica, palma, 4

MASSIMO dal Latino "Il più grande", ricorrenza l'8 Gennaio. Portafortuna: sabato, orso, 8

GIULIANO dal Latino "Figlio di Giulio" ricorrenza il 9 Gennaio. Portafortuna: lunedì, avorio, 7

ALDO dal Germanico "Vecchio" ricorrenza il 10 Gennaio. Portafortuna: mercoledì, lavanda, 5

TANIA e TATIANA dal Latino "Figlia di Tazio, Re Sabino", ricorrenza il 12 Gennaio. Portafortuna: martedì, vite, 9

ILARIO dal Latino "Allegro", ricorrenza il 13 Gennaio. Portafortuna: domenica, rosmarino, 1

MAURO dal Latino "Moro di Mauritania", ricorrenza il 15 Gennaio. Portafortuna: mercoledì, volpe, 5

MARCELLO dal Latino "Dedicato a Marte", ricorrenza il 16 Gennaio. Portafortuna: lunedì, quarzo, 7

NADIA dal Russo "Speranza", ricorrenza il 17 Gennaio. Portafortuna: lunedì, rana, 2

ROSSELLA dal Latino "Corbezzolo", ricorrenza il 17 Gennaio. Portafortuna: lunedì, opale di fuoco, 2

PRISCILLA dal Latino "La più antica", ricorrenza il 18 Gennaio. Portafortuna: martedì, melograno, 9

MARIO dal Latino "Maschio", ricorrenza il 19 Gennaio. Portafortuna: lunedì, delfino, 2

SEBASTIANO dal Greco "Venerabile", ricorrenza il 20 Gennaio. Portafortuna: venerdì, turchese, 6

AGNESE dal Latino "Casta, pura", ricorrenza il 21 Gennaio. Portafortuna: venerdì, quarzo rosa, 6

VINCENZO dal Latino "Destinato a vincere", ricorrenza il 22 Gennaio. Portafortuna: martedì, pepe, 9

VERA dal Latino "Sincera", ricorrenza il 24 Gennaio. Portafortuna: domenica, fede d'oro, 1

ANGELO dal Latino "Messaggero", ricorrenza il 27 Gennaio. Portafortuna: martedì, pipa, 9

TOMMASO dall'Aramaico "Gemello", ricorrenza il 28 Gennaio. Portafortuna: venerdì, gemelli d'oro, 6

COSTANZO dal Latino "Costante, tenace", ricorrenza il 29 Gennaio. Portafortuna: mercoledì, penna, 5

SABRINA dall'Ebraico "Spinosa", ricorrenza il 29 Gennaio. Portafortuna: domenica, cactus, 1

CIRO dal persiano "Signore (il SOLE)" ricorrenza il 31 Gennaio. Portafortuna: martedì, tigre, 9

 ESCAPE='HTML'

Il Guaritore di Gennaio e quindi del Capricorno, che governa appunto il mese di Gennaio, è Mimulus (nella foto) Alla natura capricornina si associano anche Rock Water e Star oh Bethlehem.

MIMULUS - Pianta diffusa nelle regioni umide e fredde, il Mimolo giallo fiorisce presso ruscelli e corsi d'acqua. Ha grandi fiori gialli punteggiati di piccole macchie rosse. E' molto sensibile ai cambiamenti climatici ed all'inquinamento. Esattamente come il tipo "Mimulus", ipersensibile agli eventi negativi, ch esu di lui lasciano cicatrici indelebili, procurandogli paure di varia natura. E' un tipo "Mimuls" chi, per esempio, essendo stato morso da un cane da bambino, conserva il timore dei cani anche da adulto. MIMULUS corrisponde al lato sensibile del Capricorno, segno forte, ma incapace di dimenticare i traumi subiti, che creano nel suo intimo zone di insicurezza e timore. I Bambini "Mimulus" hanno molte paure e cercano di continuo la protezione materna. Nelle situazioni di stress possono anche manifestare balbuzie, voce afona, forte arrossamento del volto. Inoltre, spesso di notte, tendono a fare pipì a letto. L'azione equilibratice: aiuta a razionalizzare le paure, a valutarle con distacco e lucidità. E' anche efficace per superare timori relativi a situazioni ed oggetti concreti e bene identificabili.

ROCK WATER - Non è un FIore, ma pura acqua di ruscelli incontaminati, perchè immersi nella natura, che contiene in sè l'energia vibrazionale delle rocce su cui scorre. Duro come la roccia è, infatti, il tipo "Rock Water": rigido, disciplinato, esigente con se stesso e con gli altri. E' uno stakanovista, ligio al dovere, che non si concede tregua o divertimento e proprio in questo, ricorda la natura  coriacea e spesso poco edonistica del Capricorno. I bambini "Rock Water" spesso tendono a comportarsi ed a parlare come adulti. Sono molto competitivi, non accettano di essere superati a scuola o nello sport. L'azione equilibratrice: aiuta ad essere meno esigenti con se stessi ed a capire che i momenti di relax e di leggerezza non sono tempo perso, ma necessità dell'anima e del corpo.

STAR OH BETHLEHEM - E' un bel fiore dai petali candidi. Come i tipi "Mimuls", i tipi "Star of Bethlehem" serbano nel loro intimo, la cicatrice di un evento negativo, che non sanno cancellare: per questo si possono associare al Capricorno, segno che conserva e non dimentica, nel bene e nel male. La differenza tra i due tipi è che, mentre il tipo "Mimulus" sviluppa dalle sue cicatrici paure ed insicurezze, il tipo "Star of Bethlehem" sviluppa tristezza e depressione. I bambini "Star of Bethlehem" sono malinconici e spesso diffidano del prossimo. Possono avere subito traumi prenatali o durante il parto. L'azione equilibratrice: è un sostegno per riuscire ad elaborare costruttivamente il dolore passato e guardare al futuro con gioia. Può anche essere utile per superare traumi come lutti e separazioni.

 ESCAPE='HTML'

"Ciò che è chiamato pensiero, mente o conoscenza si produce e scompare nel cambiamento perpetuo del giorno e della notte. Come una scimmia, che si diverte nella foresta o in un bosco, afferra un ramo, poi lo lascia sfuggire e ne prende un altro, così ciò che è chiamato pensiero, mente o conoscenza si produce e scompare nel perpetuo cambiamento del giorno e della notte" (Samyuttanikya, II, 95, 1-9)

LA SORGENTE

Il Buddha pronunciò questa sentenza mentre si trovava a Sravasti. Come ogni altro monaco, di mattina si recava in città per il consueto giro di elemosina. Quando il sole era alto, faceva ritorno al ritiro, seguito dagli altri monaci. Ognuno si lavava e poi si consumava il cibo ricevuto. A quel punto, Buddha, che stava seduto all'ombra di un grande albero, come era solito fare quando esponeva la Dottrina, pronunciò la sentenza.

DISSETARSI FA BENE

La meditazione ci invita a riflettere sul senso della nostra mente e della nostra conoscenza razionale. Il Buddha insegna che l'uomo ritiene di possedere una mente libera e di esserne padrone. Ma non è così. La mente umana è tutt'altro che libera, attenta, tenace e coerente. Al contrario, è come una scimmia che nel folto degli alberi afferra ora un ramo ora l'altro. Allo stesso modo è la conoscenza dell'essere umano: è un pensare riflesso, condizionato dai fatti materiali, dai doveri quotidiani. Chi, però, si rende conto del carattere riflesso della mente ordinaria, può aspirare a realizzare la dimensione assoluta ed autonoma del vero pensare che, secondo l'insegnamento del Buddha, si presenta come un'esperienza di luce, una "coscienza luminosa" primo seme dell'<<ILLUMINAZIONE>>.

 ESCAPE='HTML'

GLI INGRESSI DEI PIANETI NEL 2017

3 Gennaio h. 08,47 Venere in Pesci:  amore romantico, altruismo, sensualità sublimata nell'arte, tendenza alla rinuncia per l'amore dell'altro 

4 Gennaio h. 15,17 Mercurio in Sagittario: gusto del viaggio e dell'avventura, propensione per la letteratura e le lingue straniere, trattative vantaggiose con l'estero

4 Gennaio h. 15,18 Terra al Perielio: comunicativa, versatilità, idee rapide e geniali al servizio della comunità. Più gusto per il cinema ed il teatro 

5 Gennaio h. 00,31 Cerere in Toro: fertilità fisica e mentale, volontà e pazienza nel lavoro, studi applicati alla futura realtà professionale, dieta seguita con serietà 

12 Gennaio h. 15,03 Mercurio in Capricorno:  freddezza e distacco nel ragionamento, letture filosofiche ed interessi profondi, analisi obiettiva, severità con i figli 

17 Gennaio h. 17,50 Vesta retrograda in Cancro: desiderio di mettere radici oppure di ritrovare le proprie, perdute strada facendo; famiglia protettiva e complice, anche se un filo opprimente 

19 Gennaio h. 22,24 Sole in Acquario: visuale aperta ed innovativa, spiccato senso dell'amicizia e dell'importanza dell'aiuto reciproco, rifiuto delle convenzioni e degli schemi, indipendenza di pensiero 

28 Gennaio h. 06,39 Marte in Ariete: imprese impulsive e temerarie, competitività nel lavoro e nello sport, passionalità intensa ed esigente, aggressività 

GLI ASPETTI PRINCIPALI DEL CIELO DI GENNAIO 2017

1 Gennaio h. 07,43 Marte in Pesci congiunto a Nettuno in Pesci:  spiritualità al servizio di chi ha bisogno di una mano, altruismo, proselitismo. Segni in gioco: Cancro, Scorpione, Pesci

3 Gennaio h. 20,41 Mercurio in Capricorno in sestile a Venere in Pesci: giusto equilibrio tra concretezza e romanticismo, rapporto proiettato verso il futuro, creatività applicata all'utile, gusto per il fai da te. Segni in gioco: Toro, Scorpione, Capricorno, Pesci

11 Gennaio h. 08,15 Marte in Pesci in sestile a Plutone in Capricorno: fortissima energia interiore, pratica di arti marziali volte all'autodifesa, potere mentale, presa sugli altri. Segni in gioco: Toro, Scorpione, Capricorno, Pesci

12 Gennaio h. 05,43 Sole in Capricorno in quadratura a Giove in Bilancia:  conflitto tra carriera ed amore, rigore morale esagerato causa di rinunce, ambizioni insoddisfatte. Segni in gioco: Ariete, Cancro, Bilancia, Capricorno

12 Gennaio h. 22,54  Venere in Pesci congiunta a Nettuno in Pesci: appuntamento galante con grandi aspettative, romanticismo esasperato a rischio di delusione, talento musicale ed artistico da coltivare, fanatsie prive di costrutto, fascino spiccato. Segni in gioco:  Cancro, Scorpione, Pesci

19 Gennaio h. 10,16 Marte in Pesci in quadratura a Saturno in Sagittario: buonismo ostentato per mascherare una colpa, conflitti personali e sociali, agitazioni sindacali. Segni in gioco:  Gemelli, Vergine, Sagittario, Pesci

20 Gennaio h. 14,57 Venere in Pesci in sestile a Plutone in Capricorno: splendido mix di tenerezza e desiderio, amore duraturo in grado di far evolvere la coppia, arricchito da un pizzico di gelosia che male non fa.  Segni in gioco:  Toro, Scorpione, Capricorno, Pesci

23 Gennaio h. 22,29 Mercurio in Capricorno in sestile a Nettuno in Pesci: scintilla intuitiva applicata al concreto, difesa appassionata della Natura, amore per i luoghi solitari, disagio in mezzo alla folla. Segni in gioco: Toro, Scorpione, Capricorno, Pesci

27 Gennaio h. 18,50 Venere in Pesci in quadratura a Saturno in Sagittario: calo di entusiasmo e di passione nei confronti del partner, scarso intersse per il trucco e l'abbigliamento, casa ed aspetto trascurato. Segni in gioco: Gemelli, Vergine, Sagittario, Pesci.

29 Gennaio h. 21,21 Mercurio in Capricorno congiunto a Plutone in Capricorno: eloquenza sciolta e raffinata con notevola presa sugli altri, successo in ambito politico oppure sociale. Segni in gioco: Toro, Vergine, Capricorno. 

SE DESIDERIAMO L'AMORE - Sarebbe l'ideale viaggiare con amici, frequentare ambienti originali, non disdegnare i cosidetti bar alternativi ed usare la propria creatività per inventare nuovi divertimenti. L'importante è non attendersi aspettative da flirt, anche dai più passionali.

SE CERCHIAMO RAPPORTI D'AFFARI -  I viaggi sono consigliati, ma vanno fatti in paesi non lontani, dove sicuramente non solo si potranno allargare i propri orizzonti sociali e professionali, ma anche concludere qualche affare interessante.

SE VOGLIAMO STARE BENE CON NOI STESSI Per stare bene con noi stessi è dunque necessario appropriarsi di spirito di adattamento o prendere iniziative in linea con gli eventi.

UN CONSIGLIO PER TUTTI - Attenzione nelle spese.

 

 ESCAPE='HTML'

LE TUE REALIZZAZIONI

Per pianificare il futuro ed avviare progetti realizzabili occorrono realismo ed entusiasmo in uguale misura. In questo mese, però, con Mercurio e Giove che si elettrizzano a vicenda, il senso della realtà e soprattutto la possibilità di cui dispone può vacillare un po’. Sa hai contratti da concludere ed affari da condurre in porto, metti un freno alla sensazione di successo assicurato, ch potrebbero indurti a sorvolare su clausole e dettagli. Non fidarti troppo della tua visione d’insieme, perché in questo periodo tende ad assottigliarsi il confine tra facilità e faciloneria. Cosa che vale ancora di più quando si tratta di spese o pagamenti. Insomma pensa positivo, ma senza esagerare.

I TUOI RAPPORTI

Tutto potrebbe funzionare al meglio, perché questo clima astrale favorisce il dialogo, il piacere di comunicare, le opinioni solide ed i giudizi precisi. Ma c’è un eccesso di sicurezza ed autocompiacimento che potrebbe spingerti a trattare chi ti è vicino con sufficienza e con la certezza assoluta di essere giusto. Ti piacerà molto discutere, puntualizzare, ma se trovi un interlocutore agguerrito la tua dialettica potrebbe incepparsi e cadere in vistose contraddizioni. Cerca dunque di coltivare l’elasticità mentale e non giocare alla provocazione con il partner, anche se gli scontri verbali vivacizzano la convivenza ed accrescono la spontaneità. In particolare tieni presente che non sarà facile raggiungere un accordo sulla gestione del menage e delle spese.

IL TUO PERCORSO INTERIORE

Mercurio e Giove con i loro valori energetici possono darti una visione del mondo più ampia e stimolarti ad arricchire il tuo bagaglio di informazioni e conoscenze. Ti accorgerai che la tua facilità di apprendimento e di assimilazione sarà in questo periodo potenziata e che puoi arrivare a sintesi feconde in tempi brevi. Ma il problema potrebbe essere la fretta, la superficialità, la convinzione di avere afferrato per intero concetti e procedimenti quando invece sei solo a metà strada. E’ un momento in cui è facile sbagliare per troppa sicurezza e per inesattezza delle proprie percezioni, così come per un eccessivo peso dato alle apparenze e forse anche per complesso di superiorità. Ricorda allora che lasciare un lieve margine al dubbio è sempre cosa saggia.

 ESCAPE='HTML'