Crea sito
 ESCAPE='HTML'

Dal Latino Augustus, consacrato all’Imperatore Cesare Augusto. Dedicato al Sacro Cuore di Maria. Influenzato dal Sole, si indirizza alla verità ed all’autocontrollo.

LA NOTTE DI SAN LORENZO

La notte del 10 agosto, ogni anno, gli occhi degli italiani si rivolgono speranzosi al cielo, per cogliere al volo una stella cadente. Scientificamente la caduta delle stelle è da imputarsi al passaggio, all’interno dell’orbita visiva terrestre, degli asteroidi della costellazione Perseo. Culturalmente la pioggia di stelle è stata elaborata in modo più poetico. Questa notte è infatti, dedicata al martirio di San Lorenzo, dal III secolo sepolto nell’omonima basilica a Roma, e le stelle cadenti sono le lacrime versate dal santo durante il suo supplizio, che vagano eternamente nei cieli, e scendono sulla terra solo il giorno in cui Lorenzo morì, creando un’atmosfera magica e carica di speranza. In questa notte, infatti, si crede si possano avverare i desideri di tutti coloro che si soffermino a ricordare il dolore di San Lorenzo, e ad ogni stella cadente si pronuncia la filastrocca “Stella, mia bella stella, desidero che…”.

Da fare con Luna Crescente

FRUTTETO - Mettere a dimora le piantine di fregole.

ORTO - Seminare: prezzemolo, ravanello. Trapiantare all’aperto: cavolo cappuccio, cicoria catalogna, indivia riccia e scarola, lattuga a cappuccio e romana, porro, radicchio.

GIARDINO - Mettere a dimora i bulbi di colchico, croco, narciso. Dividere e mettere a dimora i cespi delle erbacee a fioritura precoce. Moltiplicare per talea arbusti da fiore e sempreverdi. Prelevare le talee di punta del geranio.

Da fare con Luna Calante

FRUTTETO - Proseguire gli interventi su arbusti da frutto e drupacee. Effettuare la potatura verde di actinidia e vite. Diradare i grappoli di vite. Asportare i polloni dell’olivo. Preparare il terreno per l’impianto dei nuovi vigneti.

ORTO - Seminare: finocchio autunnale, lattuga e radicchio da taglio, spinacio, valerianella. In semenzaio all’aperto: cicoria catalogna, cipolla bianca, radicchio di Verona. Cimare: cetriolo, melanzana, peperone, pomodoro, zucca. Rincalzare: finocchio e porro. Effettuare l’imbianchimento di carota, indivia riccia, sedano.

GIARDINO - Intervenire su alberi e arbusti sfioriti, roseti rampicanti non rifiorenti. Cimare i rampicanti sempreverdi. Eseguire leggeri interventi sulle siepi. Preparare le buche per le piantagioni autunnali. Ancorare ai tutori i polloni dei rampicanti.

 ESCAPE='HTML'

Alfonso, dal Germanico “valoroso in guerra” ; ricorrenza il1°/8. Portafortuna: domenica, leone, 1.

Serena, dal Greco “secco,limpido” ; ricorrenza il 2/8. Portafortuna: sabato, scarabeo, 8.

Lidia, dal Latino “nativa della Lidia” ; ricorrenza il 3/8. Portafortuna: venerdì, pepe rosa, 6.

Licia, dal Greco “lupa” ; ricorrenza il 3/8. Portafortuna: lunedì, argento, 7.

Mara, dall’Ebraico “amara, afflitta”; ricorrenza il 3/8. Portafortuna: venerdì, liquirizia, 6.

Nives, dal Latino “neve”; ricorrenza il 5/8. Portafortuna: venerdì, corallo bianco, 6.

Giordano, dall’Ebraico “fiume presso la città di Dan”; ricorrenza il 6/8. Portafortuna: lunedì, rana, 2.

Jone, dal Greco “viola”; ricorrenza il 6/8. Portafortuna: lunedì, gelsomino, 7.

Gaetano, dal Latino “nato a Gaeta”; ricorrenza il 7/8. Portafortuna: martedì, serpente, 9.

Domenico, dal Latino “consacrato al Signore”; ricorrenza il 8/8. Portafortuna: venerdì, narciso, 6.

Lorenzo, dal Latino “alloro o corona di gloria”; ricorrenza il 10/8. Portafortuna: venerdì, verde, 6.

Fiammetta, dal Latino “splendente come una fiamma”; ricorrenza il 10/8. Portafortuna: lunedì, loto, 7.

Chiara, dal Latino “illustre”; ricorrenza il 11/8. Portafortuna: domenica, limone, 4.

Ercole, dal Greco “gloria della dea Hera”; ricorrenza il 12/8. Portafortuna: domenica, leone, 4.

Carola, Carolina, dal Germanico “donna libera”; ricorrenza il 13/8. Portafortuna: mercoledì, volpe, 5.

Alfredo, dal Germanico “saggio nella pace”; ricorrenza il 14/8. Portafortuna: lunedì, pesciolino, 7.

Assunta da Maria Assunta in cielo; ricorrenza il 15/8. Portafortuna: mercoledì, opale, 5.

Rocco, dal Celtico “uomo di alta statura”; ricorrenza il 16/8. Portafortuna: martedì, corvo, 9.

Giacinto, dal Greco “violetto”; ricorrenza il 17/8. Portafortuna: venerdì, giacinto, 6.

Elena, dal Greco “splendore del sole”; ricorrenza il 18/8. Portafortuna: domenica, fiore d’arancio, 1.

Samuele, dall’Ebraico “il suo nome è Dio”; ricorrenza il 19/8. Portafortuna: domenica, grano, 4.

Fabrizio, dal Latino “artefice”; ricorrenza il 22/8. Portafortuna: mercoledì, scimmietta, 5.

Filiberto, dal Germanico “molto famoso”; ricorrenza il 22/8. Portafortuna: venerdì, cravatta verde, 6.

Rosa, dal Greco “rosa”; ricorrenza il 23/8. Portafortuna: sabato, rosa del deserto, 8.

Novella, dal Latino “nuova, recente”; ricorrenza il 23/8. Portafortuna: martedì, cactus, 9.

Ludovico, dal Germanico “valoroso in battaglia”; ricorrenza il 25/8. Portafortuna: lunedì, spadino, 2.

Alessandro, dal Greco “difensore di uomini”; ricorrenza il 26/8. Portafortuna: martedì, quarzo citrino, 9.

Monica, dal Greco “eremita, solitaria”; ricorrenza il 27/8. Portafortuna: domenica, sole, 1.

Agostino, dal Latino “piccolo venerabile”; ricorrenza il 28/8. Portafortuna: domenica, ghianda, 1.

Sabino, dal Latino “abitante della Sabinia”; ricorrenza il 29/8. Portafortuna: venerdì, 6.

 ESCAPE='HTML'

Nella floriterapia il Guaritore del segno del leone, che governa il mese di Agosto, è Vervain. Alla natura leonina si associano anche Oak ed Elm.

VERVAIN – E’ la verbena, una pianta alta meno di un metro, ma con radici robuste, steli lunghi e forti. Predilige i terreni aridi ed ha la tendenza ad arrampicarsi lungo muri o altri sostegni, se necessario sopraffacendo le altre piante, per arrivare dove vuole, proprio come il Leone, segno dalla personalità importante, capace di trascinare tutti con il proprio carisma. Il tipo Vervain è audace, sicuro di sé, ha una fiducia incrollabile nelle sue idee e capacità. Questo eccesso di autostima, tuttavia, lo spinge a sopraffare chi lo circonda, seppure benevolmente. Ha un concetto distorto della generosità, che per lui consiste non tanto nell’offrire aiuto al prossimo, ma nell’imporlo. I bambini Vervain sono vivaci, pieni di energie e di entusiasmo e spesso pretendono di insegnare agli adulti. L’azione equilibratrice: aiuta a mettere da parte l’egocentrismo, ad ascoltare di più gli altri ed a tenere conto dei loro punti di vista. Sviluppa anche la capacità di seguire i propri ideali per amore e non per ambizione.

OAK – Si tratta della Quercia, albero imponente e longevo. Il suo tronco massiccio, le sue possenti radici ne fanno un simbolo di forza e resistenza. Come il Leone, il tipo Oak ha grandi risorse psicofisiche, può sostenere un’enorme mole di lavoro, non si tira mai indietro di fronte agli impegni. Ignora però i segnali di stanchezza del corpo e della mente, rischiando così improvvisi cali del tono vitale, che poi vive con frustrazione. I bambini Oak possiedono un forte senso di responsabilità e danno il massimo nello studio e nello sport. Seri e laboriosi, mancano di leggerezza e spesso rinunciano al gioco ed alla compagnia degli amici. L’azione equilibratrice: favorisce il rilassamento, permette di capire quando è necessario “staccare la spina” ed incentiva l’abitudine ad accettare serenamente i propri limiti ed eventuali insuccessi.

ELM – Si tratta dell’olmo, un albero dall’aspetto imponente, ma dai rami fragili. Il tipo Elm ha in comune con il segno del Leone, la grande capacità di abnegazione e la tendenza a farsi carico dei problemi degli altri nella convinzione di essere abbastanza forte per sopportarli. Però quando le situazioni si complicano oppure gli impegni assunti si fanno troppo pressanti, cade nell’angoscia per il timore di non riuscire a sostenerli. I bambini Elm sono insicuri, vivono nel timore di deludere i genitori con risultati scolastici o sportivi non soddisfacenti. L’azione equilibratrice: questo rimedio floreale, nei momenti difficili aiuta ad avere fiducia nelle proprie risorse. Consente di capire l’importanza di amarsi di più, di coccolarsi e di rilassarsi.
  

 ESCAPE='HTML'

“Non siate con ansietà solleciti per la vita vostra di quel che mangerete; né per il corpo di che vi vestirete; poiché la vita è più dei nutrimento, e il corpo è più del vestito. Considerate i corvi: non seminano, non mietono; non hanno dispensa né granaio, eppure Dio li nutrisce. Di quanto non siete voi da più degli uccelli? E chi di voi può con la sua sollecitudine aggiungere alla sua statura pure un cubito? Se dunque non potete far nemmeno ciò ch’è minimo, perché siete in ansiosa sollecitudine del rimanente? Considerate i gigli, come crescono; non faticano e non filano; eppure io vi dico che Salomone stesso, con tutta la sua gloria, non fu vestito come uno di loro. Or se Dio riveste così l’erba che oggi è nel campo e domani è gettata nel forno, quanto più vestirà voi, o gente di poca fede? Anche voi non cercate che mangerete e che berrete, e non ne state in sospeso; poiché tutte queste cose son le genti del mondo che le ricercano; ma il Padre vostro sa che ne avete bisogno. Cercate piuttosto il suo regno e queste cose vi saranno date in aggiunta”. (Luca 12, 22 – 31)

LA SORGENTE – Dopo il Padre Nostro, questo è il brano evangelico più rassicurante e confortante per ogni essere umano. Le parole di Gesù, riportate non solo nel Vangelo di Luca, ma anche in quello di Matteo, hanno il potere di farci comprendere che il mondo divino ha un progetto per ogni creatura e non ne dimentica alcuna; né gli uccelli, né i fiori, né l’erba. Perché allora il Padre celeste dovrebbe mai dimenticarsi dell’uomo?

DISSETARSI FA BENE – Meditando sul brano, ci accorgiamo che Gesù ci invita a “dimenticare” le mille cose del mondo, perché c’è la Provvidenza che “pensa per noi”. Infatti in Greco, Provvidenza si dice Prònoia, che letteralmente vuol dire “pensare a qualcuno”. Perciò se l’essere umano si lascia andare ad un vero abbandono e si sforza di seguire le parole del Padre, riceverà quasi automaticamente, tutto ciò di cui ha bisogno e desidera.

 ESCAPE='HTML'

GLI INGRESSI DEI PIANETI DEL 2015

4 Agosto h. 02,32 Cerere retrograda in Capricorno: gusti spartani nell’abbigliamento ed a tavola, recupero delle tradizioni e dei valori come antidoto alla crisi

7 Agosto h. 21,16 Mercurio in Vergine: tendenza alla pignoleria ed a concentrare l’attenzione sui dettagli, zelo e puntiglio nell’esecuzione del lavoro, organizzazione meticolosa dell’agenda e delle faccende domestiche, parsimonia nelle spese, anche alimentari

9 Agosto h. 01,33 Marte in Leone: autorevolezza e determinazione nella gestione del lavoro, decisioni importanti senza ripensamenti, ambizioni per mire sempre più alte

23 Agosto h. 12,38 Sole in Vergine: fortuna in questioni pratiche e nella soluzione di piccoli contrattempi, energia ed impegno spesi per iniziative contro l’inquinamento, passione per la ricerca scientifica, la diagnosi medica e gli ultimi ritrovati terapeutici, attaccamento al lavoro, impegno sindacale per difendere il diritto all’occupazione 

25 Agosto h. 00,00 Lilith in Bilancia: tentativo di conciliare sesso e sentimento per mantenerli in equilibrio, erotismo appassionato, ma senza trasgressioni, arte e creatività come terapia contro traumi e squilibri

27 Agosto h. 17,46 Mercurio in Bilancia: capacità di risolvere questioni spinose con diplomazia, spiccata comunicativa, gusto accentuato per la letteratura e la poesia romantica

GLI ASPETTI PRINCIPALI DEL MESE DI AGOSTO 2015

3 Agosto h. 12,36 Giove in Leone in quadratura a Saturno in Scorpione: perdita di credibilità e di immagine per un errore, iniziative professionali o investimenti, bloccati dalla burocrazia, offesa o ingiustizia legale, impossibilità di contattare persone autorevoli. Segni in gioco: Toro, Leone, Scorpione, Acquario

6 Agosto h. 10,29 Marte in Cancro in trigono a Saturno in Scorpione: buona energia psicofisica e resistenza a sforzi prolungati, trekking faticoso, ma di grande soddisfazione, costanza negli allenamenti sportivi in vista di competizioni impegnative Segni in gioco: Cancro, Scorpione, Pesci

6 Agosto h. 16,25 Mercurio in Leone congiunto a Venere in Leone: parole d’amore che scaldano il cuore, forti interessi artistici e culturali, anche in vacanza, visite a mostre e musei o partecipazione a manifestazioni e spettacoli, look informale ma elegante Segni in gioco: Ariete, Leone, Sagittario

6 Agosto h. 22,19 Mercurio in Leone in quadratura a Saturno in Scorpione: vacanza deludente in quanto a itinerario, alloggio e tipo di trattamento, studi e letture troncati per noia, appuntamento mancato per disguidi, timidezza nel manifestare le proprie opinioni Segni in gioco: Toro, Leone, Scorpione, Sagittario

7 Agosto h. 09,08 Mercurio in Leone congiunto a Giove in Leone: passione per il teatro, tendenza ad attirare l’attenzione per riscuotere consensi, viaggio gratificante all’estero, ore piacevoli con un gruppo di persone eterogenee e simpatiche, investimenti in crescita. Segni in gioco: Ariete, Leone, Sagittario

13 Agosto h. 03,11 Mercurio in Vergine opposto a Nettuno in Pesci: svista dovuta a distrazione oppure a confusione mentale, mancanza di organizzazione e vuoti di memoria, malintesi con effetti sociali spiacevoli, bugie che provocano dispiaceri. Segni in gioco: Gemelli, Vergine, Sagittario, Pesci

15 Agosto h. 21,22 Sole in Leone congiunto a Venere in Leone: bellezza ed eleganza al top, amore felice e costruttivo con la persona del destino, regalo di valore come testimonianza di un affetto sincero, voglia di matrimonio e desiderio di un figlio. Segni in gioco: Ariete, Leone, Sagittario

23 Agosto h. 18,07 Mercurio in Vergine in sestile a Saturno in Scorpione: zelo ed applicazione negli studi e nella ricerca, catalogazione ed archiviazione paziente, dubbi risolti attraverso letture e discussioni impegnative, un’amicizia di vecchia data che torna in auge. Segni in gioco: Cancro, Vergine, Scorpione, Capricorno

27 Agosto h. 00,02 Sole in Vergine congiunto a Giove in Vergine: fortuna nel lavoro, soprattutto in professioni intellettuali, occasione irripetibile per chi è in cerca di una nuova occasione, iniziative pacifiste ed ecologiste in difesa del Pianeta. Segni in gioco: Toro, Vergine, Capricorno

VIAGGIARE IN ARMONIA CON IL MESE

SE DESIDERI L’AMORE – Per avere successo devi puntare tutto sulla tua avvenenza, sulla tua intelligenza e soprattutto sulla tua giovinezza, fisica o interiore che sia. Per cui non è un ambiente particolare quello che ti si può consigliare, perché l’amore arriva ovunque e nasce ovunque. Ricorda di essere sempre te stesso.

SE CERCHI RAPPORTI D’AFFARI – Vvale quanto già detto per chi desidera l’amore, orientando le proprie scelte verso ambienti sociali o professionali di una certa rilevanza.

SE VUOI STARE BENE CON TE STESSO – C'è bisogno di ambienti seri e di persone realizzate, concrete, responsabili ma anche idealiste e, in un certo qual modo, filantropiche. Infatti, se ai valori pratici non unissero anche la sensibilità, non riusciresti a sentirti totalmente a tuo agio dentro di te e con loro.

UN CONSIGLIO PER TUTTI – Il Sole in Leone esorta alla dignità ed al senso oggettivo del proprio valore.

 ESCAPE='HTML'

LE TUE REALIZZAZIONI –  Ad Agosto è come se dal Cosmo arrivassero influssi elettrizzanti che animano questo tempo, sollevano il morale ed invitano a cogliere tutte le occasioni di svago e di relax, per il corpo e per lo spirito. Si instaura un clima di disimpegno e di euforia che ben si addice alle vacanze e consente di alleggerirsi, almeno a Ferragosto, da problemi e doveri. Puoi aspettarti un periodo che scorre in allegria, con ampie concessioni di divertimento, dalla buona tavola alle gratificazioni di ogni genere. Sarai in vena di generosità, a beneficio tuo e di altri, tutto ti apparirà desiderabile, assolutamente irresistibile…attento solo a non lasciarti andare a spese pazze, perché in Autunno resterai con i conti da rimettere a posto (ricorda sempre la cicala e la formica)

I TUOI RAPPORTI – Una corrente di simpatia e calore umano scorre tra te ed il mondo che ti circonda. Ti sarà così più facile entrare in relazione con gli altri e comunicare senza timori e timidezze, i tuoi sentimenti. Divergenze e tensioni si placheranno magicamente, grazie ad atteggiamenti concilianti e serenità d’animo. Si affaccia così un nuovo desiderio di tenerezza e di accadimento che sentirai condiviso in famiglia e con la dolce metà. Il senso di appartenenza al tuo ambiente affettivo si manifesterà anche nel rapporto con i bambini e le persone anziane. Potrai accogliere l’apporto di sensualità ed edonismo che ti regala Agosto, dedicandoti a flirt e divagazioni dell’eros, ma anche sentirti pronto a dichiarare il tuo amore o dare ufficialità al tuo legame.

IL TUO PERCORSO INTERIORE –  Il risvolto più importante di questo stato di grazia che ci arriva da Agosto, è il senso delle bellezza che ti circonda e di cui godere e tanto amore da condividere. E che ci si può permettere un pizzico di leggerezza, perché anche coltivare la gioia e l’allegria fa parte del cammino spirituale. Il bisogno di intimità e di privacy non sarà in contrasto con il piacere dell’ospitalità. Cerca soluzioni soft ai problemi, sforzati di applicare la strategia del sorriso e della comprensione e vedrai che tanti ostacoli si dissolveranno. Concediti anche qualcosa di più, premiati per qualche buon risultato raggiunto e se c’è un momento in cui il voler bene a se stessi è un modo per dimostrare l’apprezzamento e la gratitudine per la vita è proprio questo.

 ESCAPE='HTML'