Crea sito
 ESCAPE='HTML'

Nell'anno che si è appena concluso, sono successe molte cose, positive, ma anche negative, per via delle nostre personalità molto differenti e alcune anche contrastanti. Cosa abbiamo imparato? di preciso non si sa…però ognuno di noi può dire di aver vissuto un anno tra momenti di soddisfazione, momenti di stanchezza, momenti felici e sereni e momenti con la voglia di mollare…ma non l’ha fatto. E’ forse proprio questo che abbiamo imparato quest’anno, a non mollare. Per cui, siccome niente è tutto negativo o tutto positivo, vediamo, segno zodiacale per segno zodiacale, cosa tenere e cosa buttare dell'anno vecchio, per affrontare in modo più attento il nuovo anno.

DolceLuna

 ESCAPE='HTML'

TENETEVI BEN STRETTA:

L'iniezione di pensiero positivo, di cui avete goduto per buona parte dello scorso anno, grazie alla congiunzione di Giove: un aspetto planetario che vi ha consentito di accendere la luce sulla parte migliore di voi stessi, quella che l'entusiasmo non lo perde mai, anche e soprattutto, nelle fasi in cui la vita lancia sfide, che poi non è così scontato vincere.

BUTTATEVI ALLE SPALLE:

La tendenza a scantonare dalle responsabilità, scadenze o decisioni difficili o, come minimo, ad attutirne l'impatto, elaborando scorciatoie mentali, che, al dunque, si sono rivelate poco praticabili sul piano concreto. Ora che il sestile di Nettuno volge al termine, non ci saranno più ammortizzatori tra voi e la nuda realtà: il miglior presupposto per affrontarla, è guardarla dritto in faccia.

 ESCAPE='HTML'

TENETEVI BEN STRETTA:

Ancora fino a Giugno, quella beata sensazione di ottimismo, quell'adesione sensuale alla vita, che già l'anno scorso vi ha regalato la congiuntura di Giove. Molti spigoli, tanti impedimenti (in certi casi solo interiori) finalmente svaniscono, per lasciare posto ad una visione molto più elastica e tollerante di voi stessi e degli altri: una vera fortuna da apprezzare in tutto il suo valore.

BUTTATEVI ALLE SPALLE:

Quella spiacevole sensazione di ristagno ed indecisione che la quadratura di Nettuno vi ha procurato negli ultimi anni. Da Febbraio, tutto diventa più chiaro: sia le priorità su cui puntare (specie nel lavoro) che le strategie giuste per realizzarle. E soprattutto, potrete finalmente scrollarvi di dosso, quell'impalpabile velo di malinconia, a cui in molti casi vi è stato persino difficile dare un nome.

 ESCAPE='HTML'

TENETEVI BEN STRETTA:

Quell'apertura mentale, quella capacità di allargare l'angolo visuale e di essere più sensibili a ciò che accade intorno a voi, che il lungo trigono di Nettuno ha stimolato negli ultimi anni. La vostra attenzione si è spostata dal piccolo al grande, dal vicino al lontano, senza minimamente intaccare quel brio e quella leggerezza che vi sono così peculiari.

BUTTATEVI ALLE SPALLE:

Almeno in parte, la tendenza a cominciare troppe cose, contemporaneamente, per poi lasciarle a metà, tendenza che nel 2011 ha accelerato sull'onda di un sestile di Urano, che continuerà anche quest'anno e in quelli a venire: solo che adesso, la contemporanea quadratura di Nettuno costituisce un freno, insieme scomodo e salutare, che vi obbliga a stilare la "famosa" scala delle priorità.

 ESCAPE='HTML'

TENETEVI BEN STRETTA:

La sensazione di quell'intimo equilibrio a cui il provvidenziale sestile di Giove, di cui godrete fino al prossimo Giugno: potrebbe fare la differenza nei momenti in cui rischieresti invece d'inciampare in una capricciosa ombrodità. Ad essere più sorridenti nei confronti di voi stessi e del mondo, avete solo da guadagnare.

BUTTATEVI ALLE SPALLE:

La tendenza a sentirvi troppo vulnerabili ed inermi di fronte alle sfide, a volte, anche complesse che, la scomoda opposizione di Plutone continua a lanciarvi: atteggiamento che, non di rado, utilizzate (non neghiamolo!!!) per "fare i morti e non andare in guerra". In realtà le armi per reagire non vi mancano affatto, soprattutto fino a Giungo: complice il sestile di Marte che vi rende più vitali e decisi del solito.

 ESCAPE='HTML'

TENETEVI BEN STRETTA:

Quella spinta a mettervi in discussione a cui l'opposizione di Nettuno vi ha costretto (spesso più nolenti che volenti) negli ultimi anni: un processo in molti casi non indolore, ma a conti fatti profondamente evolutivo, attraverso cui avete avuto modo di ridefinire la vostra identità, i vostri obiettivi, le vostre relazioni ed in certi casi il vostro ruolo nel mondo...e di confrontarvi con dubbi, illusioni e fantasmi.

BUTTATEVI ALLE SPALLE:

Il timore di perdervi in tragitti nebulosi che sembravano non dover mai condurre a nulla: lo scomodo, ma inevitabile corollario della lunga opposizione di Nettuno, che da Febbraio sarà definitivamnete alle spalle (e per sempre). Un po' ammaccati, ma cresciuti (e non vi suoni consolatorio), specie voi della terza decade vi sentirete molto più leggeri.

 ESCAPE='HTML'

TENETEVI BEN STRETTA:

La capacità di sgombrare la mente da certe "fisse" (non rare in voi!!!) grazie ad un approccio più duttile e sorridente alla vita: tendenza che già dallo scorso anno e fino al prossimo Giugno, il trigono di Giove sponsorizza. Sarà davvero liberatorio scoprire che di certe gabbie in cui a volte vi trovate costretti, siete proprio voi ad avere le chiavi.

BUTTATEVI ALLE SPALLE:

Quell'oscuro timore di perdere le coordinate fondamentali, i punti fermi e gli ancoraggi alla realtà che vi ha procurato lo scorso anno, il primo assaggio dell'opposizione di Nettuno e che ha interessato specie i nati tra il 24 ed il 27 Agosto. Un aspetto che si ripropone pienamente quest'anno, ma con Giove e Marte a farvi da paracadute, adesso potreste scoprire che forse "la vertigine non è paura di cadere, ma voglia di volare" (da "Mi fido di te" di Jovanotti...ebbene sì la canzonomanzia incombe anche nell'astrologia)

 ESCAPE='HTML'

TENETEVI BEN STRETTA:

Quella capacità di fare scelte drastiche che l'opposizione di Urano, già dall'anno scorso, vi ha spinto a sviluppare, grazie a cui un buon numero di voi è riuscito ad avere la meglio sulla tendenza (non infrequente) a procrastinare. Oppure a preferire scorciatoie morbide o passaggi graduali quanto spesso inefficaci, alle svolte nette.

BUTTATEVI ALLE SPALLE:

Quella serpeggiante insicurezza di fondo provocata dalla quadratura di Plutone, che in  molti casi pesca nel vostro passato: forse è la paura di rinnegare le vostre radici o di tradire apettative familiari o, ancora, di ritrovarvi in situazioni di cui non siete certi di potervi fidare totalmente. Non preoccupatevi: da metà Giugno molti di questi vostri timori saranno, almeno in parte, neutralizzati dall'ottimistico trigono di Giove.

 ESCAPE='HTML'

TENETEVI BEN STRETTA:

L'intima sicurezza in voi stessi che già da qualche tempo vi regala il bel sestile di Plutone (proprio il vostro Pianeta governatore) e che da sola, a volte, vi è bastata e vi basterà a mmitigare gli eventuali scossoni della vita, se non addirittura a volgerli a vostro favore: ora come non mai (o quasi) sarete maestri in certe strategie.

BUTTATEVI ALLE SPALLE: Quell'impalpabile cappa di rimpianti, strane nostalgie, dubbi ed incertezze che la lungaquadratura di Nettuno ha provocato in molti di voi: da Febbraio finalmente si dilegua all'orizzonte, liberandovi da una sensazione di confuso ristagno, senza nome che potrebbe aver condizionato il vostro atteggiamento in vari ambiti, ma forse soprattutto rispetto alla famiglia o alla casa.

 ESCAPE='HTML'

TENETEVI BEN STRETTA:

Quella sottile metamorfosi interiore che il lungo sestile di Nettuno ha accompagnato negli ultimi anni: molti tra voi hanno sensibilmente cambiato l'approccio alle cose della vita, che si è fatto più ricettivo sia delle emozioni che ai nuovi stimoli mentali. Questo passaggio planetario è in azione per voi della terza decade ancora fino a Febbraio, ma i suoi effetti tenderanno a protrarsi nel tempo.

BUTTATEVI ALLE SPALLE:

La tendenza non infrequente in voi a nascondere la polvere sotto i tappeti pur di sottrarvi alle complicazioni (che in genere detestate): quast'anno gli aspetti scomodi di Giove e Nettuno avranno proprio il ruolo di mettere in luce piccole e grandi isnsoddisfazioni, spingendovi ad affrontarle e quindi a risolverle. In molti casi potrete finalmente riuscirci una volta per tutte.

 ESCAPE='HTML'

TENETEVI BEN STRETTA:

Quella capacità di affrontare con ottimismo la vita, che il trigono di Giove vi regala ancora fino al prossimo Giugno: un transito che stempera il vostro usuale rigore a favore di un ritrovato entusiasmo a cui lasciarvi andare senza porvi troppe domande. Appoggiate finalmente la testa sul comodino!!!

BUTTATEVI ALLE SPALLE:

La sensazione che nel lavoro, il terreno vi stia franando sotto i piedi: semmai si tratta di una crisi di "crescita", segnalata dalla quadratura di Saturno, che vi potrebbe consentire di rivedere la vostra scala dei valori e di tagliare certi rami secchi in vista di investimenti professionali più mirati, che cominceranno a decollare già da Ottobre, quando Saturno (il vostro Pianeta governatore) vi restituirà  finalmente il suo appoggio.

 ESCAPE='HTML'

TENETEVI BEN STRETTA:

La fantasia ed i suoi voli che vi portano il senso dell'avventura, regalato dalla lunga congiuntura di Nettuno. Anche se da Febbraio uscirà e starà fuori per i prossimi 165 anni dal vostro segno, il suo passaggio vi lascia tracce indelebili in termini di sensibilità e consapevolezza. Molti di voi hanno scoperto grazie a lui quanto sia vero che "se puoi sognarlo, puoi farlo" (Walt Disney)

BUTTATEVI ALLE SPALLE:

La spiacevole sensazione che il desiderio di imprimere una direzione nuova alla vostra vita sia in qualche modo frenato dalla quadratura di Giove, che durerà fino all'11 Giugno. Più che di un freno si tratta di un rallentamento che, però, si trasformerà in accelerazione a partire dal 12 Giungo, quando Giove vi regalerà, in abbondanza, uno splendido trigono: tenete duro, ne vale la pena.

 ESCAPE='HTML'

TENETEVI BEN STRETTA:

L'esperienza fatta in compagnia di Urano: da Marzo del 2011 si è trasferito in Ariete, ma vi ha lasciato in eredità la spinta a tagliare di netto con le situazioni critiche e con le persone critiche, la capacità di gridare anche qualche inappellabile no, il tempismo per cogliere al volo le opportunità concrete della vita, specie nel lavoro.

BUTTATEVI ALLE SPALLE:

Il senso di incompiutezza provocato dal passaggio di Nettuno in Dodicesima Casa: le paure incofessate, i sogni inespressi e soprattutto quel confuso desiderio di metamorfosi che sembrava condannato a non trovare sbocchi. Dopo una lunga gestazione, adesso che Nettuno è finalmente nel vostro segno, potrete partorire voi stessi, dando forma ed un nome a quella straordinaria creatività che il vostro mondo interiore custodisce.

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'