Crea sito
 ESCAPE='HTML'

GLI INCANTESIMI DEL 2013

GENNAIO...

INCANTESIMO PER AVERE LA MEGLIO SU UN AVVERSARIO

Se desiderate avere la meglio su un avversario o su qualcuno che vi ostacola fate così. Procuratevi una fiammella in cera d’api e dello zucchero di canna grezzo di buona qualità. Quindi disponete lo zucchero dentro la ciotolina per altare ed affondatevi la candela. Poi, nell’ora di Saturno, scrivete sulla candela il nome del vostro avversario. Prima di andare a dormire accendete la candela e pronunciate questa formula:

"La tua ostilità io supero,tra nove giorni la tua forza sarà dissipata."

Andate a letto e lasciate la candela accesa. La mattina gettate i resti dell’incantesimo (candela e zucchero) nel cortile del vostro avversario o davanti casa sua. A questo punto ripetete l’operazione per 9 giorni consecutivi e siate certi di raggiungere il risultato.

DolceLuna

FEBBRAIO...

INCANTESIMO PER AUMENTARE IL CORAGGIO

Procuratevi una tazza rossa, una candela rossa naturale, del timo e del rosmarino.

Poi in Luna Crescente e nell’Ora di Marte, preparate un infuso con le due erbe, quindi accendete la candela rossa e recitate con voce chiara e fiduciosa la seguente orazione per cinque volte consecutive:

«Divino Marte donami coraggio, forza e decisione per affrontare ogni questione.
Audacia e ardire non farmi mancare affinché ogni cosa io possa attuare.
Se tu sei mio compagno e Genio tutelare ogni paura presto scompare.»

A questo punto visualizzate una tenue luce rossa, che dalla candela si trasferisce nella tazza e quindi nell’infuso. Quando sentite che il liquido è sufficientemente «carico» ringraziate il divino Marte e bevetelo ancora ben caldo evitando lo zucchero e qualsiasi dolcificante. Le vostre paure scompariranno.

DolceLuna

MARZO...

INCANTESIMO DELLA REGINA GINEVRA

E' consigliato nel caso in cui la persona amata non osi esprimerci il suo amore per motivi che non hanno a che vedere con i suoi veri sentimenti.

INGREDIENTI:
1 noce pestata a pezzetti
1 stecca di cannella ( un pezzetto)
3 foglie d'alloro
4 petali di rosa rossa
1 cucchiaino di marmellata di frutti di bosco
2 tazze d'acqua piovana
1/4 di litro di vino bianco dolce

ELEMENTI:
Un mortaio di legno
Un pentolino
Un calice o ciotola di metallo
Un pezzo di tela bianca di fibre naturali
Una caraffa di vetro, con coperchio
La candela maestra
Una candela rosse e una verde
Il pentacolo
Una pietra (che stia nel pugno chiuso)
La bacchetta magica (per costruirla vedi a questa pagina)

AVVERTENZE:
Il filtro si puo' preparare già 7 giorni prima dell'incantesimo, ma la sua consacrazione va fatta in una notte di Luna Piena o Luna Crescente.

PREPARAZIONE:
La preparazione precede l'operazione magica vera e propria, e va fatta in cucina o in un altro luogo adatto, dopo il tramonto e prima della mezzanotte.

Mettete nel mortaio i petali di rosa, le foglie di alloro, i pezzetti di noce e la cannella. Mescolate e pestate il tutto. Aggiungete la marmellata di frutti di bosco e mescolate bene sino ad ottenere un impasto uniforme. Coprite con il tessuto il calice o la ciotola, e al centro della stoffa mettete l'impasto ottenuto. A parte fate bollire nel pentolino l'acqua piovana. Quando bolle, versatela lentamente sull'impasto, in modo che la stoffa faccia da filtro. Lasciate raffreddare il liquido cosi' ottenuto per 3 ore esatte. Riempite la caraffa con quattro parti di vino e una parte del liquido filtrato, e amalgamate girando lentamente la caraffa in su e in giu' ma senza scuoterla. Lasciare la caraffa alla luce della Luna per tutta la notte. Mettete il pentacolo sull'altare, con la candela maestra sul vertice in alto, la candela rossa sul vertice superiore superiore sinistro e la candela verde sul vertice superiore destro. Posate la caraffa con il filtro nel pentagono interno, e la pietra tra i due vertici inferiori. Accendete la candela maestra, e concentratevi per qualche istante sulla sua fiamma facendo alcune respirazioni profonde.

Quindi eseguire i seguenti passi:

1. Accendete la candela rossa, simbolo di passione, pensando alla forza del vostro amore per la persona che amate.
2. Accendete la candela verde, simbolo di speranza, pensando alla gioia che proverete quando si realizzera' la vostra unione.
3. Rimanete qualche istante in meditazione davanti alla fiamma delle candele, poi prendete la pietra con la mano sinistra, chiudetela dentro il pugno, e premetelo sul cuore. Con la mano destra prendete la bacchetta, e tenetela in verticale davanti al viso.
4. Toccate con la bacchetta il lato destro della caraffa, invocando mentalmente il potere di Aina, la regina celtica delle fate.
5. Toccate con la bacchetta il lato sinistro della caraffa, invocando mentalmente il potere di Brigit, la dea-cigno della fortuna e dell'amore.
6. Toccate con la bacchetta la bocca della caraffa, invocando mentalmente il potere di Rhianna, la dea celtica degli innamorati.
7. Stendete in avanti le braccia, continuando a tenere in mano la pietra e la bacchetta. Poi separatele molto lentamente, visualizzando le vibrazioni che state trasmettendo alla caraffa e che consacrano la magia del filtro d'amore.
Spegnete la candela maestra, e se e' possibile lasicate consumare fino alla fine le altre due candele, oppure lasciatele ardere almeno per 70 minuti accanto alla caraffa.

USO DEL FILTRO:
Narra la leggenda che Ginevra bevve il filtro d'amore e lo diede da bere a Lancillotto alla luce della Luna piena sulle mura merlate di Camelot. L'ideale e' ripetere questa situazione, anche se ovviamente non disponiamo del castello di Camelot.

Se il clima non consente di bere il filtro all'aperto, bevetelo davanti a una finestra da cui si veda la Luna o almeno in una stanza in cui entra la luce lunare. Se non potete aspettare il plenilunio, scegliete una notte della fase di Luna crescente piu' vicina possibile al plenilunio.

DolceLuna

APRILE...

L'AMORE DEGLI ALBERI PER L'AMORE VERSO SE STESSI

Questo non è un vero e proprio incantesimo, ma una pratica atta a ritrovare e, in seguito, mantenere il proprio equilibrio interiore.

In corrispondenza della Luna Piena, ogni volta che vi è possibile, fate lunghe passeggiate nella natura magari di giorno, approfittando del sole o comunque della luce. Scegliete un luogo che sia tutto vostro e nel quale vi siano degli alberi.
Respirate profondamente, abbracciate gli alberi chiedendo loro di donarvi energia. Inspirate profondamente e visualizzate un bel fascio di luce brillante entrare dal settimo chakra, al centro della vostra testa, ed espandersi in tutto il corpo.
Espirate, immaginando che un fumo nero esca dal palmo delle mani e dalla pianta dei piedi, buttando fuori i pensieri negativi, le tristezze, tutto quello che non va.
Ripetete questa respirazione fino a che non vi sentirete completamente rigenerati. Lasciate che Madre Natura faccia il resto.

DolceLuna

MAGGIO...

INCANTESIMO PER PORRE FINE AD UN LITIGIO

Talvolta capita di litigare con amici e amiche. Nella maggior parte dei casi si riesce a risolvere le questioni in modo naturale senza alcun «espediente magico». Ma nelle situazioni speciali in cui un litigio si protrae in maniera eccessiva ecco un incantesimo per stemperare gli animi.

Procuratevi due candele naturali del colore che rappresenti al meglio ciascuno dei due litiganti. Ad esempio si possono utilizzare i colori propri a ciascun segno zodiacale. Poi vi occorre della Cannella.

Quindi accendete le candele e pronunciate queste parole:

«Oh benedette luci,
raggi che brillano nella notte,
Con la vostra fiamma incantata,
attraverso i poteri della magia,
Concedete di realizzare questo mio desiderio:
Venti di amicizia scorrano tra voi
da oggi sino all’ultimo giorno.
Questo incantesimo che lancio sia forte e mai si dissolva.
Così sia!»

A questo punto bruciate un po’ di Cannella con la fiamma delle candele. Il profumo soave unirà i cuori.

DolceLuna

GIUGNO...

INCANTESIMO PER ESSERE SEMPRE ALL'ALTEZZA DELLA SITUAZIONE

Munitevi di buona volontà e delle seguenti cose:

1 noce moscata: pestatela in un mortaio fino a ridurla in polvere
1 nocciolo di ciliegia (anche questo pestato in un mortaio e ridotto in frantumi)
1 boccettina di Acqua Santa (potete prenderla da una fonte battesimale oppure far benedire una bottiglia di acqua dal parroco della vostra chiesa)
Polvere raccolta all'interno di una Chiesa (aiutatevi con un fazzolettino magari passandolo sotto le panche)

Vino rosso

Mischiate il tutto bagnando con l'Acqua Santa  e lasciate il composto davanti ad una finestra per 7 giorni e 7 notti, dopo averci aggiunto un pochino di vino rosso. Tracorsi i 7 giorni, mettete il preparato in un sacchetto e sigillatelo. Riponete il sacchetto dentro il vostro cuscino e buona fortuna.

DolceLuna

LUGLIO...

INCANTESIMO PER ESSERE STIMATI E BENVOLUTI

Indossate un profumo ottenuto tritando petali di rosa e di ninfea, a cui siano state aggiunte due dita di alcool puro e acqua di lavanda nella misura di cinque dita. Sempre per essere benvoluti, portate al collo un frammento di zanna di elefante, bagnata ogni mattina con dell’acqua benedetta.

DolceLuna

AGOSTO...

INCANTESIMO PER PROTEGGERSI DALLE NEGATIVITÀ

Questo semplice incantesimo serve a proteggersi dalle negatività che una persona , anche inconsapevolmente , può emanare. Esistono, infatti, persone che possono danneggiare il prossimo anche senza volerlo; sono individui generalmente molto deboli, che assorbono l’energia delle persone che considerano migliori di se stessi. Per proteggersi da questi attacchi, dall’invidia o da individui comunque negativi si può eseguire questo incantesimo.
Un giovedì , con la Luna Nuova , nell’ora di Giove o del Sole, si prende una bacinella con dell’acqua e operando all’aria aperta la si solleva verso la Luna recitando la seguente formula:

"Astro d’Argento ,ecco la fonte della mia forza"

Prendete una manciata di sale e gettatela nell’acqua, recitando questa formula:

“Madre Terra , questo e’ il frutto della mia forza".

Soffiate sulla bacinella e recitate :

“Questo è il soffio della mia vittoria"

Travasate l’acqua in una bottiglia di vetro e conservatela in un luogo buio ed appartato. Bagnatevi i polsi, il petto e le caviglie con quest’acqua ogni volta che saprete di incontrare la persona dalla quale volete proteggervi.

DolceLuna

SETTEMBRE...

INCANTESIMO PER LA RIUSCITA DI UN PROGETTO

Procuratevi un'ametista, tagliatela in due e mettetela in un sacchetto di stoffa, avendo cura di bagnarla con della grappa una volta a settimana, per almeno cinque settimane e fino al giorno prima dell'inizio del vostro progetto. Una volta bagnata, ne asciugherete una metà con un fazzoletto di lino e l'altra metà con uno straccetto di lana. Portate addosso il sacchettino, per almeno 3 mesi dall'inizio del vostro progetto....e buona fortuna!

DolceLuna

 

DICEMBRE...

INCANTESIMO PER FAR INNAMORARE UN UOMO INDECISO

Di luna crescente
1.Procurarsi un semplice piattino bianco (non di plastica)
2.1 bastoncino di incenso naturale (o di rosa)
3.1 pezzetto di carta bianca
4.1 Candela rosa
5.Poco inchiostro di china rosa
6.Un bastoncino appuntito che farà da penna (o una penna d’oca affilata)
7.Un rametto secco di verbena (o un fiammifero di legno)

 

Il rituale va eseguito di venerdi alle ore 01 (o 02 se c’e lora legale) di notte oppure alle 08 (09 se c’e l’ora legale) di mattina (giorno e ora di venere pianeta dell’amore)
•Accendere una candela rosa in una stanza tranquilla con un rametto di verbena.
•Accendere un bastoncino d’incenso NATURALE
•Scrivere con chiare parole il tuo desiderio su un pezzetto di carta bianca con l’inchiostro ROSA (va bene quello di china) e la penna d’oca (o bastoncino di legno)
•Mentre si scrive e poi esegue il rituale pensare ardentemente a cio’ che vogliamo accada, come si fosse gia’ realizzato.
•Subito dopo, leggere per tre volte ad alta voce quello che abbiamo scritto sul foglietto
•Passare il bigliettino sui fumi dell’incenso e poi sulla fiamma della candela affinche’ prenda fuoco
•Restare in silenzio, concentrati per alcuni secondi per caricare il desiderio con la forza della mente.
•Poggiare il fogliettino in un piattino affinche termini di bruciare.

Il rito è finito.

Quando la candela sarà completamente consumata, i residui della cera e le ceneri del foglietto dovranno essere disperse in un corso d’acqua (no wc, no fogne, no lavello) Nota: Accendere la candela e gli incensi con il rametto di verbena secco e spegnere la candela e gli incensi con le dita umide. Dimenticare di aver fatto il rito ed attendere almeno SEI mesi prima di costatarne l’efficacia.NON sovrapporre MAI, più e più riti perchè non si ottengono risultati immediati: la magia è anche PAZIENZA.

DolceLuna

 

 

 

 ESCAPE='HTML'

GLI INCANTESIMI DEL 2014

GENNAIO...

PREGHIERA D'AMORE

Il vostro amato non vi nota oppure non riuscite a trovare il principe azzurro? Provate questo piccolo incanto.
Un Venerdì di Luna Crescente o Piena accendete sull’altare una candela rosa unta con olio alla Rosa.
Accendete anche un incenso di Venere. Fissate la fiamma per un quarto d’ora, cercando di liberare la vostra mente da ogni pensiero.
Quando sentirete la vostra mente vuota come un cielo d’estate recitate una preghiera d’amore a vostra scelta (se non ne conoscete una, potete recitare la Preghiera a San Cipriano, che trovate in fondo a questa pagina dedicata agli incantesimi) e visualizzate la divinità cui la dedicate che discende accanto a voi.
Fissate nuovamente la candela e immaginate il vostro incontro con l’amato reale o ipotetico in tutti i suoi dettagli e particolari. Ricordate, quanto più sarete dettagliati, più sarà forte la potenza dell’incanto.

DolceLuna

FEBBRAIO 2014...

INCANTO PER LEGARE LA PERSONA AMATA

La persona deve già nutrire amore per noi...Prendi una candela rossa e in notte di plenilunio scrivi il nome di cui vuoi il cuore su un pezzo di carta vergine carta pergamena bianca), piegalo in tre parti e brucialo sulla fiamma della candela dicendo:

(nome della persona) cosi come ora io brucio il tuo nome, tu per me brucierai di passione (ripetere finchè non è bruciato del tutto il foglio)....(se possibile bruciare anche una foto della persona).

Prendere le ceneri e portarle con se fino all'incontro con il prediletto o la prediletta. Davanti a lui/lei gettare in terra le ceneri, senza farsi vedere. Il suo cuore sarà tuo.

DolceLuna

MARZO...

INCANTO PER RICEVERE UNA TELEFONATA DALLA PERSONA AMATA

Questo rituale dovrebbe realizzarsi in 5 minuti, in 5 ore o in 5 giorni. Ma pare che l’ipotesi più accreditata sia quella dei 5 giorni. Il rituale è molto semplice da fare. Ecco a voi ciò di cui avrete bisogno:

1 foglio di pergamena
1 spillo
1 penna
il vostro cellulare

Prendete un foglio di pergamena, la penna e uno spillo. Assicuratevi di avere il cellulare vicino a voi e ritiratevi un luogo in cui non sarete disturbati da nessuno. Con la penna dovrete scrivere per tre volte il nome di chi amate attorno a un cerchio ( in questo passaggio  dovrete disegnare il cerchio, non vi devono essere linee ed il nome dovrà essere scritto in modo perfettamente circolare  all’esterno del cerchio). Come avrete capito anche questo rito si basa sulla visualizzazione, quindi, mentre scrivete il suo nome dovrete concentrarvi sulla persona dei vostri desideri in modo profondo ed immaginare che lui/lei vi contatti. Dovrete metterci molta intenzione in questo passaggio. Dopo che avrete finito di scrivere il nome conficcate lo spillo al centro del cerchio e posizionate la pergamena sopra il telefono ( se avete un telefono vecchio da lasciare sempre accanto alla pergamena è meglio)...buona conversazione!!!

DolceLuna

APRILE...

INCANTESIMO PER COMBATTERE LE INFEDELTA'

Questo rito si deve fare il giorno 20 di ogni mese, per tre mesi consecutivi. Si deve una mela rossa, senza punture di insetti, ammaccature o altri segni di imperfezioni, quindi perdete un po' di tempo nello sceglierla, ma si sa le cose fatte con amore e per amore, non pesano. Dopo averla lavata e asciugata, strofinarla bene fino a renderla bella lucida. A questo punto, datele un morso, ingoiando il pezzetto per intero, senza masticarlo. Dove si è formato il buco, inserire una fotocopia a colori della vostra coppia e legarla con un nastro bianco. Avvolgere il tutto in un foglio di carta bianca vergine e lo si depone ai piedi di un albero molto frondoso. Ripetere la stessa operazione al 20 di altri due mesi consecutivi, per chiudere il cerchio e poi aspettare altri tre mesi prima di ripetere l'incantesimo. 

DolceLuna

MAGGIO...

PORTENTOSA PREGHIERA ALLA VERGINE DELLE GRAZIE

Maggio è il mese della Vergine Maria, la preghiera è la magia più potenta che esista, quindi mi è sembrato giusto regalarvi questa preghiera, per aiutarvi ad ottenere ciò che desiderate di meglio per voi.

Madre amata,

Vergine delle Grazie,

Vergine di nostra speranza,

tua è la nostra vita,

allontanaci da tutti i mali,

non abbandonarci in questo mondo pieno di miserie e di peccato.

Madre amata,

proteggi i pellegrini,

accompagnaci lungo il nostro cammino.

Proteggi i poveri che non hanno niente,

assicurando loro il pane quotidiano.

Accompagnaci sempre nella nostra vita

e liberaci da tutti i peccati.

Recitare per 9 giorni questa orazione e chiedere tre desideri, uno relativo al commercio o alle entrate di denaro o al lavoro, due, di qualunque tipo, che credete impossibili. Questa orazione è davvero portentosa. Pregate con fede sincera e vedrete i risultati al tempo opportuno...non al decimo giorno ovviamente!!! La pazienza è sempre la dote migliore perchè un'incantesimo ed una grazia si realizzino.

DolceLuna

GIUGNO 2014...

INCANTESIMO PER FAR RITORNARE UN AMORE PERDUTO

Occorrente:

Un cestino di vimini piccolo

le foto delle due persone

un cucchiaino di miele

8 fiori bianchi (vanno benissimo le rose)

8 monete

profumo o colonia di rose

un piatto bianco (nuovo è meglio, ma ricordatevi di passarlo nell'acqua benedetta)

un pugno di sabbia

un pennarello rosso

una candela bianca da tre giorni o un cero bianco.

Per poter riavere l'opportunità di stare con la persona amata persa, si dovrà portare fino al mare, un cesto piccolo di vimini, che abbia sul fondo: le due foto della coppia, messe in modo che le due facce si tocchino, per far coincidere i due sguardi, precedentemente unte con del miele. Sopra alle due foto si metteranno otto fiori bianchi e otto monete, affinché le due anime si uniscano e i due corpi si desiderino. Quando si butta questo cesto nel mare, in una notte di Luna Piena, non bisogna perderlo di vista finché non sparisca e con la mente, bisogna concentrarsi pensando intensamente alla persona amata che ritorna da voi e vi abbraccia. Quando il cesto sarà così lontano da essere fuori dalla vostra vista, spargete sull'acqua un po' di profumo (possibilmente quello che usavate quando stavate insieme) o una colonia alle rose. Prima di andar via dal mare, è necessario prendere un po’ di sabbia, con cui si finirà la cerimonia a casa. Una volta giunti, prendere un piatto bianco, possibilmente non usato e scrivervi con inchiostro rosso, il nome delle persone che formano la coppia, insieme alla richiesta del ritorno di chi si è allontanato e il desiderio dell'unione. Spargere la sabbia, che abbiamo preso in spiaggia sul piatto, nel cui centro, metteremo una candela bianca, che possa durare 3 (tre) giorni ed accenderla. È importante che mentre il cero si consuma piano piano, almeno quattro volte al giorno, gli dedichiamo una decina di minuti guardando la fiamma che arde e pensiamo intensamente al desiderio che abbiamo formulato. Per completare, si sotterra possibilmente nel giardino, o in un qualunque vaso, il piatto con la sabbia e il resto della candela, coprendo con una pianta che abbia fiori. A questo punto dimenticate di aver fatto l'incantesimo ed il tempo darà i suoi frutti.

DolceLuna

 

NOVEMBRE 2014...

INCANTESIMO DELLA PAGLIA PER LA PROTEZIONE DELLA CASA

Occorrente:

Una ghirlanda di paglia o un cestino di paglia

una chiave di ferro vecchia

un metro di nastro verde

Se desideriamo attirare la prosperità nella nostra casa, per prima cosa dobbiamo procurarci un oggetto di paglia (un cestino, un animaletto, una piccola ghirlanda…), insomma uno di quei tanti oggettini esposti nei mercatini, facilmente reperibili ovunque. Io consiglio di comprare una ghirlanda, prendere una vecchia chiave di ferro, che serve come portafortuna. Con la Luna Crescente, con la ferma intenzione di attrarre presso di noi prosperità, amore e serenità, uniamo i due oggetti utilizzando il nastro verde e poi sistemiamo la ghirlanda e la chiave unite nell’ingresso di casa o in cucina.

DolceLuna

DICEMBRE...

INCANTESIMO DEL MIELE PER METTERE FINE ALLE DISCUSSIONI TRA DUE O PIU' PERSONE O PER MIGLIORARE I RAPPORTI CON I COLLEGHI ED I SOCI

Questo rituale è stato creato per mettere fine ai litigi tra due o più persone.

OCCORRENTE:

un barattolo di miele,

due o più chicchi di riso,

una candela azzurra.


Preparazione: È molto utile nell’ambito lavorativo, perché aiuta a migliorare i rapporti di collaborazione, smorzando gli attriti che spesso vengono inevitabilmente a crearsi. Il miele rappresenta la dolcezza con cui affrontiamo intenzionalmente la situazione: in un giorno di Luna Calante poniamo nel barattolo tanti chicchi di riso quante sono le persone con cui desideriamo riappacificarsi e mescolando, facciamoli depositare sul fondo. Accendiamo la candela, che dovrà poi consumarsi lentamente fino alla fine e mangiamo un cucchiaio di miele, immaginando di rivolgere parole gentili alle persone con cui siamo in contrasto, in modo che esse cessino di ricordare tutti gli attriti. Lasciamo i chicchi di riso nel miele e tutte le volte che ci sentiamo inclini alla discussione, ripetiamo daccapo il rituale.

DolceLuna