Crea sito
 ESCAPE='HTML'

Nel passaggio dalla materia allo spirito simboleggiato nel percorso dei 12 Segni Zodiacali, l’ultimo dei Segni d’Aria indica idealmente l’espandersi della mente verso gradi di esperienza e di conoscenza sempre più elevati. L’Aria Acquariana, che è la versione più rarefatta e sottile dell’Elemento, rappresenta l’energia del pensiero con la sua sconfinata libertà creativa che spazia ogni oltre limite. E’ l’aria del pieno Inverno, pungente e limpida che, come i venti di questa stagione, penetra ovunque, simile ad una corrente vivificante che apre le porte e rinnova e purifica l’ambiente. Il senso più profondo di questo momento acquari ano è quello di un potente impulso a superare barriere e schemi mentali, convenzioni e pregiudizi, per aprirsi alla comunicazione, non solo con l’ambiente circostante (Gemelli) o con l’altro (Bilancia), ma con il mondo, con il nostro prossimo, con idee e principi innovativi. Stimola a vivere con slancio generoso e spirito democratico tutti i rapporti personali, a credere nel futuro e nel progresso, personale e collettivo, a superare l’egocentrismo e disporsi alla vera collaborazione ed a sentimenti di fratellanza e solidarietà.

COME VIVERLO PER STARE BENE

Le qualità dell’Elemento Aria si attiveranno attraverso la presa di coscienza della vostra libertà. Il valore sul quale in questo periodo dovete focalizzare l’attenzione, osservando come si manifesta nel comportamento e nelle scelte di ogni giorno e soprattutto nei rapporti interpersonali. Provate anche a rispettare la libertà del partner tanto quanto esigete che sia rispettata la vostra. E prendete qualche iniziativa nuova che vi liberi dai condizionamenti e dalle abitudini del passato, permettendovi di esprimere ribellioni fino ad ora soffocate per non alterare gli equilibri stabiliti. Frequentando persone che vi stimolano con idee, mentalità e stili di vita diversi dai vostri, avrete l’occasione per rivedere le vostre opinioni e mettere alla prova la vostra elasticità mentale. Se poi avete una certa allergia al lavoro in equipe, alla vita di gruppo od al gioco di squadra, provate ad apprezzare l’esperienza ed i vantaggi di una costruttiva integrazione.

 ESCAPE='HTML'

La qualità del tempo – A Febbraio le forze eteriche della Natura scuotono la Terra, nell’aria si percepisce elettricità e, anche se la Natura è ancora spoglia, qualcosa si muove, semi e radici riprendono la loro attività. Spazio, dinamismo e progettualità sono le parole chiave di tutto ciò che nasce in questo periodo. I nativi sono dei precursori, leali, indipendenti, ma irrequieti e molto nervosi: emergono con sicurezza, ma con idee troppo avanzate che spaventano i conformisti.

La pietra – Ametista. Se i nati in Febbraio sono pazzerelli come il loro mese, l’ametista è il cristallo ideale. In Greco significa “contrario all’ebbrezza”: la leggenda narra che l’ametista nacque dalla metamorfosi di una ninfa, pietrificata per sfuggire alle avance del dio Dioniso, il dio del vino. Pentito, Dioniso le donò il colore violetto che invita alla meditazione, placa i fumi dell’alcool, proteggi dai colpi di testa e, si dice, anche dalla mano dei borseggiatori. Ottimo portafortuna per chi è alle prese con gli esami.

Il vegetale – Bucaneve. Corolla fragile e stelo breve, è il primo fiore che spunta dalla neve come coraggioso precursore della Primavera, archetipo di speranza e di risveglio. Ma il suo segreto è nascosto nel nome botanico: “galasso”, in Greco “latte” che si ricollega a due Sante festeggiate in Febbraio: Santa Brigida, patrona dei lattai e Santa Agata, martirizzata con il taglio dei seni e probabile erede della Grande Madre Giunone a cui era dedicato il mese di Febbraio, ossia il mese delle purificazioni. Si dice che il bucaneve vinca la freddezza in amore per aiutare ad aprire il cuore al nuovo.

L’animale – Pavone. Il blu intenso della sua coda ricorda il cielo invernale. Simbolo di incorruttibilità, allude a tutto ciò che si conserva sotto la coltre di neve e ghiaccio. In India ed in Oriente la sua abilità nell’uccidere i serpenti ne fa un simbolo del Sole. In più, rinnovando il suo piumaggio ogni Primavera, diventa una promessa di trasformazione e di rinascita vegetativa.

La festa – 1 Febbraio, Imbolc; 2 febbraio Candelora. Imbolc significa purificazione e per i celti coincideva con l’inizio della Primavera: si marchiavano gli agnellini e si festeggiava il ritorno della Luce con ghirlande di candele, oggi trasformate nei ceri benedetti della Candelora (giorno in cui si celebra la presentazione al tempio di Gesù, “Luce per illuminare le genti” come lo chiamò il vecchio Simeone) I Celti consacravano Imbolc alla dea Brigit, signora dei medici, dei poeti e dei fabbri, poi divenuta Santa Brigida. In Irpinia le candele benedette della candelora si tengono vicino al letto come amuleti contro i fulmini.

 ESCAPE='HTML'

IL SORBO

SIMBOLI CHIAVE - Mistero, protezione, disponibilità, conoscenza, inventiva, forza psichica.

LA SUA ANIMA SEGRETA - E' una delle piante preferite dagli uccelli, ghiotti delle sue bacche rosse simili a piccoli soli e che nel mondo antico, poichè l'uccello simboleggiava l'anima, erano considerate cibo degli dei: si pensava potessero neutralizzare i veleni, prolungare la vita e che ognuna di esse valesse nove pasti. Emblema dell'avanzata della luce tra Inverno e Primavera, il sorbo, il cui nome in gaelico è LUIS, cioè "fiamma", si bruciava prima di ogni battaglia per assorbire la forza del Sole ed invocare l'appoggio degli Dei, in particolare di Brigit, signora dei poeti, dei fabbri e dei medici. Con il suo legno magico si facevano stuoie per la meditazione, bacchette divinatorie, le verghe dei rabdomanti. Nei giorni iniziali di ogni stagione, un ramoscello di sorbo tagliato senza l'uso del coltello veniva legato con un filo rosso sulla soglia delle case o delle stalle, per impedire alle energie negative di entrare e nuocere. Buon amuleto contro i fulmini, inserito nella prua delle navi od infilato nei bagagli si pensava proteggesse dalle insidie del viaggio. Forse non tutti sanno che, oltre alla bacchetta magica dei maghi e delle streghe, esisteva anche la bacchetta della vita, un bastone di sorbo, con cui all'inizio della Primavera si battevano ritualmente persone, animali e  piante per favorirne la fecondità.

I SUOI DONI -  Per garantirti la forza solare del sorbo appoggia la mano sinistra al tronco e la destra sul cuore, ti propizierai i suoi doni: lavoro intellettuale, uso sapiente e prudente della parola, idee originali e geniali, disponibilità a cooperare per il successo comune per un lavoro di squadra o di tipo sociale. Inoltre ti aiuetrà a combattere pigrizia, individualismo ed insofferenza alle regole, alimentando la motivazione al lavoro ed allontanando il rischio di ripetere gli stessi errori. Pare poi che sia un ottimo scudo contro bocciature e licenziamenti.

IL SUO CONSIGLIO - Il pensiero è una riserva di forza magica, dunque pensa sempre al positivo ed avrai in mano la chiave per realizzare i tuoi desideri. Cerca anche di puntare all'originalità, non per il gusto di sentirti diverso, ma perchè il nuovo è vita.

 ESCAPE='HTML'

La simbologia stagionale di Febbraio viene riproposta nei valori del suo Segno dominante, l’Acquario che richiama la luce fredda e senza ombre dell’Inverno, l’aria che pulisce e rinnova, le correnti magnetiche che vibrano nel cosmo. Tutte qualità che ritroviamo nella gemma del Segno e del Mese, lo zaffiro blu, a cui si affianca il quarzo fumè.

Zaffiro Blu – E’ una pietra potente e di grande forza penetrante, dal colore intenso e limpido dei cieli invernali. La sua preziosità evidenzia la sua qualità speciale di emanare radiazioni che elevano lo spirito e lo allineano con gli ideali e gli obiettivi di ordine superiore. E’ una pietra che alimenta la Fede, che impegna a conformarsi con la parte migliore di sé, a superare l’individualismo ed a coltivare l’Amore Universale. Porta dunque espansione della coscienza, apertura alla ricerca spirituale, ma anche approfondimento della sfera intellettuale ed amore per la ricerca. Uno zaffiro blu può essere il talismano ideale di chi è impegnato in studi di una certa complessità o lotta per affermare ideali di solidarietà e progresso. Sicuramente si addice a chi si impegna a perseguire la propria crescita evolutiva.

Quarzo Fumè -  Allo zaffiro blu, pietra impegnativa sotto tutti i punti di vista, si affianca il modesto ma non meno efficace quarzo fumè, che proprio per la sua colorazione particolare sembra alludere alla luce spirituale che si diffonde sul proprio terreno. Un piccolo monile o una pietra grezza di quarzo rinforzeranno l’intento di purificazione che potresti coltivare in tante forme durante questo periodo dell’anno, riportandoti così ai rituali di purificazione connessi anticamente al mese di Febbraio. Questa pietra ti aiuterà sia a staccarti da quello che è esaurito o non corrisponde più ai tuoi obiettivi sia a coltivare pensieri più elevati, favorendo il flusso delle energie sottili. Sarà inoltre una preziosa alleata per eliminare le “tossine” mentali, ma anche quelle emotive e fisiche, a patto però di affidarle la tua richiesta, perché il quarzo è una pietra duttile e particolarmente “obbediente”.

 ESCAPE='HTML'

COSA SEMINARE

SUGGERIMENTO DEL CIELO 2015 - Le delicate suggestioni emotive emanate in questo periodo dell’anno preparano efficacemente il terreno del cuore per seminare un sogno romantico speciale. La fantasia e la sensibilità saranno il miglior fertilizzante per far crescere in silenzio e con dolcezza un amore segreto o un rapporto già iniziato. Usa gli strumenti nettuniani per far nascere dentro di te quindi, l’intuito, l’ascolto interiore e soprattutto la visualizzazione, che ti aiuterà ad entrare in contatto sottile con chi ami o a costruirti via via l’immagine di quanto vuoi realizzare. Se sei in coppia, proponiti di favorire l’intesa, condividendo raffinate atmosfere in cui l’eros nasca da un profondo sentimento di unione spirituale. 

SUGGERIMENTO DEL CIELO 2016 - Un interesse culturale, un progetto di studio, una materia che vorresti approfondire: ogni forma di conoscenza è un viaggio in un territorio inesplorato, appassionante e che arricchisce. Anche nel caso tu abbia lasciato gli studi da un pezzo, prova a dare una continuità ai tuoi intenti ed a dedicare un certo tempo allo studio, che si tratti di una lingua straniera, di discipline artistiche, di tecnologie informatiche o di frequentare un corso per sommelier, poco importa. Quello che conta davvero in questo mese, è gettare il seme di una nuova conoscenza, che può rivelarsi molto proficuo.

SUGGERIMENTO DEL CIELO 2017 - Comunicare a volte, è un'impresa complessa, soggetta al rischio di malintesi, ma con un po' di impegno la comunicazione può scorrere in maniera piacevole e brillante, al di fuori dei soliti schemi. Accogli dunque nel tuo cuore il seme dell'originalità che, se curato come merita, genera l'abitudine ad assumere una prospettiva così ampia da assorbire i  vari aspetti della realtà, anche quelli in apparente contraddizione fra loro. I rapporti interpersonali si profilano divertenti, ma mai superficiali, all'insegna di uno scambio culturale, che appaga la voglia di sapere, soprattutto se si è attratti dagli argomenti di carattere prettamente scientifico.

COSA COLTIVARE

SUGGERIMENTO DEL CIELO 2015 - La perseveranza, l’abilità pratica, l’applicazione metodica e regolare, la continuità nello sforzo, il rigore…tutto quello che occorre dunque per affrontare compiti impegnativi e portare a termine le iniziative intraprese. Ecco cosa ti converrà coltivare questo mese, dove sono particolarmente spiccati la resistenza fisica e la volontà d’azione. 

SUGGERIMENTI DEL CIELO 2016 - Se appartieni alla schiera di persone sempre di malumore ed arrabbiate con il mondo intero prova a sperimentare i benefici di una fiducia a cui improntare il tuo comportamento, quindi a credere che quello che fai andrà a buon fine, a fidarti del prossimo, a dare il buon esempio, a rispettare le regole perché le ritieni valide e ad aspettarti che anche gli altri lo facciano. Non peccherai di ingenuità, anzi potresti sentirti talmente bene dentro a questa onda positiva che con molta probabilità non vorrai più uscirne.

SUGGERIMENTI DEL CIELO 2017 - Ti viene offerta la possibilità di rivedere e, se necessario, modificare la tua visione del mondo. Prenditi una pausa all'insegna dell'introspezione e della riflessione spirituale, utile per fare il punto sulla tua evoluzione. Ricorri alla pratica del Tai-Chi per centrarti e valutare il livello di crescita personale raggiunto fino ad ora ed essere così certo di poter proseguire lungo il cammino prescelto. Coltiva dentro di te sia la capacità di esaminare con distacco ed equilibrio i valori che sono alla base della tua vita quotidiana sia il coraggio di introdurre eventuali cambiamenti utili alla tua piena realizzazione.

COSA ESTIRPARE

SUGGERIMENTI DEL CIELO 2015 - Non è certo un invito alla leggerezza d’animo, ma è necessario che non indugi troppo in certi atteggiamenti vittimistici, che non solo appesantiscono il tuo morale, ma inviano un messaggio negativo agli altri, che li potrebbe spingere a mantenersi a debita distanza. Prova a considerare certi pensieri ricorrenti, certe tendenze a rivivere esperienze spiacevoli o sconfitte subite come erbacce della mente, da strappare con decisione perché non soffochino tutte le potenzialità di crescita e di arricchimento, che si delineano per te.

SUGGERIMENTI DEL CIELO 2016 - Un taglio netto, deciso, dunque, che ti liberi da un inconscio attaccamento a quanto ti causa ancora una certa sofferenza. La dipendenza affettiva è un vero guaio, anche quando è camuffata dietro le parvenze del vero amore e della devozione. Non è un tradimento sottrarsi alla tutela del partner e a maggior ragione se non è lui ad importela, ma sei tu a cercarla. Un compagno troppo dipendente poi genera nell’altro un senso di irrequietezza, voglia di distrazioni, ecc ecc…dunque cogli i sintomi di soffocamento in chi hai vicino e corri ai ripari. Sforzati soprattutto di contrastare la tua insicurezza, il timore di azzardare un passo senza il benestare dell’altro, ma anche di assumerti la responsabilità della tua autonomia, sradicandoti dall’altro.

SUGGERIMENTI DEL CIELO 2017 - La ragione potrebbe cedere il passo all'aggressività, con reazioni impulsive ed azzardate, scarsa tolleranza nei confronti di chi ti circonda. Comprendere le ragioni di ciò potrebbe essere ancora più difficile del solito. Le trappole dell'intransigenza e della sopraffazione sono lì a portata di mano, ma tu hai il dovere di prenderne le distanze. Strappa via dalla mente qualsiasi pensiero aggressivo, affinchè non possa affondare le sue radici nel tuo cuore, avvelenandolo. Nuotare in piscina può aiutarti a scaricare l'energia in eccesso, trasformando eventuali propositi negative in intenzioni positive. 

 ESCAPE='HTML'